Spesso cattiva postura e/o mal di schiena possono dipendere da mal occlusione dentale.


Richiedi una consulenza gratuita.

Prestazioni effettuate

  • VISITA SPECIALISTICA FISIATRICA
    Le visite si effettuano SOLO su appuntamento il martedì dalle ore 17.30 (Chiamare per appuntamento)
  • OSTEOPATIA
  • ONDE D’URTO RADIALI E FOCALI
  • TECARTERAPIA

Prenotazioni

Prendi subito un appuntamento per la prestazione a te necessaria.

Terapie fisiche

Rieducazione funzionale

  • FISIOTERAPIA A DOMICILIO
    Le nostre rieducazioni funzionali a casa tua. Chiedi info dal form a fianco

RIEDUCAZIONE FUNZIONALE GENERALE

Questo tipo di terapia si orienta a rieducare quelle funzioni che sono state perdute nel tempo a causa del persistere di una grave patologia, di un gesso, di immobilità o di rigidità causata da dolori o artrosi.

La rieducazione funzionale della postura passa attraverso il riequilibrio delle tensioni delle catene muscolari, poi si rieduca lo schema motorio centrale per far sì che i gesti motori di cui il paziente si è ora riappropriato possano essere mantenuti nel tempo e siano adeguati e fluidi. Trattasi di rieducazione propriocettiva/funzionale.

INDICAZIONI

  • PATOLOGIE ACUTE E CRONICHE DELL’APPARATO MUSCOLO TENDINEO
  • STATI ANSIOSI
  • TURBE TROFICHE DELLA CUTE
  • LINFODENOPATIE ASPECIFICHE SUPERFICIALI E PROFONDE
  • NEUROPATIE PERIFERICHE SISTEMICHE E DISTRETTUALI

CONTROINDICAZIONI

  • FEBBRE
  • VARICI
  • TUMORI
  • AFFEZIONI ACUTE E CRONICHE CUTANEE E MUSCOLARI
  • PATOLOGIE ARTICOLARI PROFONDE
  • MALATTIE CARDIOVASCOLARI GRAVI
  • MALATTIE INTERNISTICHE

Massoterapia

Si tratta di un metodo basato su massaggi eseguiti con le mani.
E’ in grado di migliorare l’elasticità dei tessuti, di agire, come sedativo, sulle terminazione nervose, di facilitare il movimento agendo su tendini e legamenti.
Questo massaggio garantisce, inoltre, lo smaltimento delle tossine accumulate nei muscoli.
Il tempo impiegato per il massaggio varia dai 20 minuti ai 30 minuti in base alla patologia.

Tecarterapia

In esclusiva per il nostro centro

Nell’ambito della riabilitazione funzionale, la tecarterapia è una terapia che si avvale di una differenza di potenziale energetico utilizzata da molti fisioterapisti. Attraverso la tecarterapia si ottiene un’attivazione energeticadel corpo del paziente. L’innovazione sostanziale di questo tipo di intervento è data da una differenza fondamentale: in tutte le altre terapie l’energia viene portata all’individuo dall’esterno, mentre in questo caso viene stimolata all’interno del tessuto muscolare del soggetto. Normalmente si consiglia un percorso terapeutico, mai una sola seduta. I risultati sono molto positivi su tutti i processi antinfiammatori accelerando i tempi di recupero in tutti i percorsi riabilitativi, abbassando gli stati di dolore acuti.

Vengono usate cariche elettriche in forma di ioni, questa stimolazione riattiva la temperatura corporea e tutta la circolazione sanguigna.
Nel nostro centro viene usata la strumentazione Fisiowarm, la migliore in questo tipo di intervento.

INDICAZIONI

  • TURBE TROFICHE MUSCOLARI CON INNERVAZIONE TOTALMENTE O PARZIALMENTE CONSERVATA ( IPOTROFIA MUSCOLARE DOPO IMMOBILIZZAZIONE)
  • PARALISI PER LESIONE DEL II°MOTONEURONE
  • ATTEGGIAMENTO SCOLIOTICO NELLE FORME ASTENICHE

CONTROINDICAZIONI

  • PACE-MAKER
  • GRAVI CARDIOMIOPATIE
  • STATI ANSIOSI
  • PRESENZA NELLA ZONA DA TRATTARE DI LESIONI O FERITE
  • IPERTONO DA TURBE NERVOSE CENTRALI

Elettrostimolazione

L’elettrostimolazione muscolare dà i seguenti risultati:

  • Aumento del trofismo della zona trattata;
  • Diminuizione delle infiammazioni;
  • Miglioramento dell’ossigenazione dei tessuti;
  • Visibile riduzione delle aderenze.

Questi benefici si possono ottenere in modo semplice e senza alcun rischio per il paziente.

Ionoforesi

E’ un tecnica che utilizza deboli correnti elettriche , innocue per l’organismo , in grado di far assorbire attraverso la pelle piccolissime particelle attive di un farmaco liquido di cui sono imbevute apposite spugnette da applicare sulla parte indolenzita.
La seduta dura 20 minuti.

FARMACI CORRENTEMENTE USATI:
( molecole polarizzate)
SALICILATI ( Flectadol)
BENZIDAMINA (Tantum)
DICLOFENAC ( Voltaren, Dicloreum )
PIROXICAM ( Feldene , Riacen , Cicladol)
KETOROLAC ( Tora-dol , Lexidol)
SOLUZIONI CALCICHE , etc.

N.B.: Evitare l’uso di farmaci anfoteri e non specificamente indicati per l’uso ionoforetico.

INDICAZIONI

  • ARTRITI
  • NEURITI
  • ARTROSI
  • BORSITI
  • MIOSITI
  • TENDINITI
  • OSTEOPOROSI ( ionoforesi calcica )
  • PERIARTRITI
  • ENTESOPATIE CON COMPONENTE FLOGISTICA

CONTROINDICAZIONI

  • PORTATORI DI PACE-MAKER
  • IPERSENSIBILITA’ VERSO I FARMACI USATI
  • ULCERA GASTRICA O DUODENALE
  • DERMATITI
  • FERITE
  • ABRASIONI
  • IPOESTESIA
  • VARICI O ULCERE CUTANEE
  • CARDIOPATIE GRAVI
  • GRAVI STATI ANSIOSI
  • OSTEOSINTESI

INDICAZIONI

  • TURBE DI CONSOLIDAZIONE DELLE FRATTURE
  • TURBE DI NATURA NEUROVEGETATIVA
  • OSTEOPOROSI
  • DISFUNZIONI GHIANDOLARI ENDOCRINE
  • TRATTAMENTO DEL DOLORE DI VARIA NATURA E SEDE : lombalgia, artralgia , mialgia, borsite , periartrite, spondilartrite.
  • COXOARTROSI
  • EDEMI POST-TRAUMATICI
  • BRONCOPNEUMOPATIE CRONICHE
  • PSORIASIULCERA DA DECUBITO
  • HERPES ZOSTER
  • NEUROPATIE PERIFERICHE
  • TRATTAMENTO SINTOMATICO DELL’ANSIA

CONTROINDICAZIONI

  • PRESENZA DI OSTEOSINTESI O DI OGGETTI METALLICI NELL’AREA ANATOMICA DA TRATTARE( es.:schegge metalliche , etc.)
  • CARDIOPATIE E CORONAROPATIE
  • PRESENZA DI PACE-MAKER
  • TUMORI O METASTASI

Magnetoterapia

Si tratta dell’applicazione locale di onde magnetiche ad alta frequenza, che aiutano ad alleviare il dolore. Questa tecnica è molto conosciuta e assolutamente indolore.
E’ molto utile in caso di artrosi, le applicazioni possono durare a lungo anche 1 ora

Laserterapia

Le luci laser sono indolori e utili a combattere l’infiammazione , il dolore e i gonfiori.
Il tempo per ogni seduta varia dai 5 a 20 minuti in base alla patologia riscontrata dal medico.

INDICAZIONI

  • ARTROPATIE IN GENERE ( artriti e artrosi)
  • DISTORSIONI
  • BORSITI
  • POSTUMI DI CONTUSIONI
  • LESIONI MUSCOLARI RECENTI
  • TENDINITI
  • TORCICOLLO
  • ALCUNE AFFEZIONI DERMATOLOGICHE (smagliature e strie gravidiche, cellulite, acne)
  • NEVRALGIE (paralisi facciali “a frigore”, sindrome del tunnel carpale, sciatalgie)
  • CEFALEE ED EMICRANIE
  • EMATOMI
  • PSORIASI
  • HERPES
  • CICATRIZZAZIONE DELLE FERITE (ustioni, ulcere, escare)

CONTROINDICAZIONI

  • LESIONI ESPANSIVE
  • METASTASI
  • NEVI
  • AFFEZIONI FIBROSANTI (sclerodermia, malattia di Dupuytren, cheloidi)
  • PRESENZA DI PACE-MAKER
  • GRAVIDANZA

INDICAZIONI

  • REUMATISMI PERIARTICOLARI (dupuytren, epicondiliti, tenosinoviti, periartriti spapolo- omerali, capsuliti, tendiniti)
  • NEVRALGIE
  • SCIATALGIE
  • ALGIE TRAUMATICHE O REUMATICHE
  • NODULI CELLULITICI
  • ARTROSI
  • EDEMI
  • CICATRICI IPERTROFICHE E ADERENZE

CONTROINDICAZIONI

  • FRAGILITA’ VASCOLARE
  • REGIONE CRANICA, ADDOMINALE NELLA DONNA INCINTA
  • FRATTURE NON CONSOLIDATE, CALLI DOLOROSI, CARTILAGINI DI CONIUGAZIONE
  • TUMORI MALIGNI, TUBERCOLOSI, ETC
  • PROTESI SIGILLATE
  • LACERAZIONI MUSCOLARI PRIMA DEL RIASSORBIMENTO DELL’EMATOMA
  • OSTEOPOROSI
  • OSTEOMALACIA
  • MALATTIE CARDIACHE

Ultrasuonoterapia

Sono onde innocue di tipo sonoro che, penetrando nei tessuti, creano un effetto di massaggio locale. Riscaldano la zona facendo diminuire il dolore.
Hanno anche un’azione antinfiammatoria e distruggono i batteri.
Ogni seduta dura da 10 a 20 minuti.

CORRENTI DIADINAMICHE E T.E.N.S.

Le correnti diadinamiche sono deboli correnti che agiscono direttamente sulla parte interessata alleviando il dolore e soprattutto, rilasciando la muscolatura contratta. E’ utile, quindi, in caso di contratture muscolari. Le TENS è uno strumento che genera correnti a bassa frequenza con proprietà antidolorifiche  E’ particolarmente indicata per i disturbi nervosi. Il tempo impiegato per la seduta delle correnti diadinamiche è di 20 minuti, lo stesso per le TENS.

INDICAZIONI

  • PATOLOGIE OSTEO-ARTICOLARI ACUTE E CRONICHE
  • NEVRALGIE
  • MIALGIA
  • BORSITI
  • TENDINITI
  • CAPSULITI
  • PERIARTRITI
  • MALATTIE SISTEMICHE ( ove non è possibile adoperare farmaci)

CONTROINDICAZIONI

  • PORTATORI DI PACE-MAKER
  • ULCERA GASTRICA O DUODENALE
  • DERMATITI
  • FERITE
  • VARICI O ULCERE CUTANEE
  • CARDIOPATIE GRAVI
  • GRAVI STATI ANSIOSI
  • OSTEOSINTESI
  • ABRASIONI
  • ALTERAZIONI DELLA SENSIBILITA’ LOCALE
© 2004 Centro Medico Fisioterapico di Pantigliate, via della Repubblica 17, 20090 Pantigliate (MI) - P.Iva.12116470159